Calcio: Collina, abituiamoci a partite che durano di più

(ANSA) – ROMA, 7 MAR – “Dovremo abituarci a partite che durano di più” dei 90 minuti regolamentari di oggi con l’aggiunta di qualche spicciolo di tempo per il recupero. Lo ha detto Pierluigi Collina, selezionatore degli arbitri Uefa, a proposito del la decisione dell’International Board del calcio di introdurre dal 2017 un sistema video di sostegno agli arbitri per le decisioni importanti (“ma non chiamatela moviola, è una cosa diversa” ha detto Collina), “il tempo preso per vedere le immagini verrà annullato e quindi si recupererà”. Collina tuttavia confida che il protocollo che regolamenterà l’uso di queste tecnologie saprà mantenere “la fluidità del gioco, che è una caratteristica specifica del calcio, cioè una gara con poche soste e poche pause. Ci sono state partite di rugby -ha aggiunto l’ex arbitro- che sono durate molto di più dei 40 minuti ufficiali del tempo”.

Condividi: