Aggressioni acido: pm, condannare Alex a 26 anni

(ANSA) – MILANO, 7 MAR – Ventisei anni di carcere: è la richiesta formulata dal pm di Milano, Marcello Musso, nei confronti di Alexander Boettcher, imputato per una serie di aggressioni con l’acido e già condannato a 14 anni per aver sfigurato Pietro Barbini. Il pm ha individuato come episodio più grave al centro del processo l’aggressione a Stefano Savi con “indebolimento permanente della vista, dell’olfatto e del tatto”.

Condividi: