Presidente Consulta a Csm,non voluto offendere giudice

(ANSA) – ROMA, 9 MAR – Il presidente della Consulta Paolo Grossi ha scritto al vice presidente del Csm Giovanni Legnini per spiegare di non aver voluto offendere il presidente del tribunale per i minorenni di Bologna, Giuseppe Spadaro, quando durante una conferenza stampa parlò di un giudice che non sa fare il suo mestiere, riferendosi alla questione di legittimità sulla stepchild adoption. Un’ espressione “priva intrinsecamente di qualsiasi valutazione offensiva”, sottolinea Grossi. (ANSA).

Condividi: