Gb: rapina di Pasqua, ‘nonni cattivi’ condannati a 7 anni

Pubblicato il 09 marzo 2016 da ansa

(ANSA) – LONDRA, 9 MAR – Sono stati condannati a 7 anni di carcere dalla Woolwich Crown Court di Londra i ‘nonni cattivi’, i ladri di età compresa fra i 59 e i 77 anni autori del mega furto di Pasqua all’Hatton Garden Safe Deposit nella capitale, costato 73 cassette di sicurezza per un valore di 14 milioni di sterline ed entrato nella storia criminale del Regno Unito. Questa la pena inflitta a tre dei leader della banda, John ‘Kenny’ Collins, 75 anni, Daniel Jones, 61 e Terry Perkins, 67, che avevano ammesso la loro colpevolezza lo scorso settembre.Altri due componenti, Carl Wood e William Lincoln, dovranno trascorrere dietro le sbarre rispettivamente sei e sette anni. Mentre la ‘mente’ del colpo, Brian Reader, 77 anni, non era in aula per problemi di salute e conoscerà in seguito la sua sentenza. Quasi tutti i membri della gang hanno dei problemi di salute, dal diabete all’artrite. Solo un terzo del bottino è stato recuperato dalle autorità: restano ancora da trovare oltre 9 milioni di sterline probabilmente portati all’estero

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

12:49Calcio: Zeman, pulizia fatta con Calciopoli non basta

(ANSA) - CHIETI, 25 MAG - "Con Calciopoli si è fatta della pulizia, ma non basta. Il sistema lo fanno quelli che stanno dentro, e sarebbe importante per questo cambiare chi rovina il sistema. Diversi anni fa feci delle denunce e non mi fu vicino nessuno". Così Zdenek Zeman al seminario "I giovani per la legalità nello sport", organizzato presso l'Università 'D'Annunzio' di Chieti. Il tecnico del Pescara ha spiegato agli studenti il motivo per cui decise di denunciare le cose che secondo lui nel mondo del calcio non andavano: "Mi fu chiesto in una conferenza stampa cosa non andasse e dissi che se comandavano le farmacie non andava bene. Dissi, e ripeto oggi, che bisogna difendere i valori sani del calcio. Siamo noi però che dobbiamo dare l'esempio per primi in campo".

12:45L. elettorale: Di Maio, non possono impedirci di vincere

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - "Penso si stia facendo di tutto per escludere il M5s dalle prossime elezioni con una legge elettorale che consenta a chi perderà di continuare a detenere il potere, e questo non è giusto. Siamo disponibili a fare una seria legge elettorale con gli altri partiti anche perché siamo la prima forza politica del Paese. E' prima di tutto una questione morale, non possono escluderci dalla formazione di una legge elettorale e dalla possibilità di vincere le prossime elezioni e governare". Così Luigi Di Maio a Benevento.

12:44F1: Monaco, Vettel secondo nelle prime libere

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - Sebastian Vettel con la Ferrari ha fatto segnare il secondo miglior tempo nella prima sessione di prove libere del Gp di Monaco, in programma domenica sul circuito di Montecarlo, chiudendo alle spalle del pilota della Lewis Hamilton, autore del miglior tempo (1'13''425) con un vantaggio di circa due decimi sul tedesco. Max Verstappen con la Red Bull ha chiuso al terzo posto, davanti a Valtteri Bottas al volante della seconda Mercedes. Settimo tempo (1'14''164) per il ferrarista Kimi Raikkonen, preceduto anche da Daniel Ricciardo (Red Bull) e Daniil Kvyat (Toro Rosso).

12:42Calcio: Ruediger, Juve forte ma ambiente Torino aiuta

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - "Cosa manca alla Roma per raggiungere la Juventus? Prima di tutto è evidente la qualità dei loro giocatori. La seconda cosa è che hanno la mentalità vincente. Ma la cosa più importante è Torino. Roma è diversa, lo sappiamo. Sono passati 16 anni da quando la Roma ha vinto lo scudetto. Quindi le aspettative delle persone sono molto alte". È questo il punto di vista di Antonio Ruediger riguardo al gap che ancora separa la squadra giallorossa da quella bianconera.

12:23Marra:processo slitta a domani,Campidoglio parte offesa

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - E' durata pochi minuti la prima udienza del processo a carico dell'ex braccio destro del sindaco Raggi, Raffaele Marra e l'imprenditore Sergio Scarpellini. I difensori dell'ex dirigente del Campidoglio hanno, infatti, aderito allo sciopero dei penalisti e quindi i giudici della II sezione penale hanno rinviato a domani il processo. Nel corso della breve udienza il Comune di Roma, già parte offesa, ha annunciato l'intenzione di volersi costituire parte civile così come Assocosum, Cittadinanzattiva Onlus e Confconsumatori Federazione Lazio. In aula era presente il solo Scarpellini. I due sono accusati di concorso in corruzione. II giudici, forse già nell'udienza di domani, dovranno decidere se ammettere il sindaco come testimone così come sollecitato dai difensori di Marra. Entrambi gli imputati sono agli arresti domiciliari.

12:23Viminale, organizzatori eventi concorrano a sicurezza

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - In estate sono attesi tanti "eventi di carattere sportivo, culturale, musicale e di intrattenimento" che attrarranno un "elevato afflusso di persone". Per garantire un'adeguata cornice di sicurezza è necessario il coinvolgimento anche degli "organizzatori dei singoli eventi" che, così come avviene per le partite di calcio, dovranno fornire "un servizio di stewardship calibrato in relazione alle esigenze". Così il capo della polizia, Franco Gabrielli, nella circolare inviata a prefetti e questori dopo la strage di Manchester. La circolare invita anche ad individuare "idonee aree di rispetto e/o pre-filtraggio" nelle zone dove si svolgeranno gli eventi, per controllare in modo mirato le persone, valutando anche, dove possibile, "l'adozione di impedimenti, anche fisici, all'accesso di veicoli alle aree pedonali".

11:46Calcio: taglio del nastro, Torino ritrova il Filadelfia

(ANSA) - TORINO, 25 MAG - Taglio del nastro per il nuovo Stadio Filadelfia. Dopo l'anteprima di ieri, questa mattina l'inaugurazione ufficiale del nuovo impianto alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni: la sindaca di Torino Chiara Appendino, il Presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, e del Consiglio regionale, Mauro Laus. Alla cerimonia di inaugurazione, iniziata con la benedizione di Don Riccardo Robella, ha presenziato anche la squadra del Torino al completo, applaudita dalle centinaia di tifosi presenti all'evento. Presente al taglio del nastro anche il presidente del Torino, Urbano Cairo, e i vertici della Fondazione Filadelfia, proprietario del nuovo impianto che nei prossimi giorni lo affitterà al club. Calciatori e rappresentanti delle istituzioni hanno poi effettuato un tour per ammirare il nuovo impianto costruito sulle ceneri del vecchio Filadelfia, teatro dei successi del Grande Torino. La giornata proseguirà con il concerto riservato ai tifosi del Torino e a tutti gli appassionati di sport.

Archivio Ultima ora