Roma 2024: parte il censimento delle strutture sportive

(ANSA) – ROMA, 14 MAR – Venti giovani architetti e ingegneri ‘sguinzagliati’ in tutta Roma per verificare l’agibilità di palestre e campi sportivi: Roma 2024 lancia il censimento delle strutture sportive di scuole e circoli presenti sul territorio per disegnare la mappa dei campi d’allenamento che potranno essere utilizzati da tutti gli atleti durante le Olimpiadi e Paralimpiadi 2024. Le strutture agibili saranno infatti inserite all’interno del progetto di candidatura della Capitale alla XXXIII edizione dei Giochi. Il Comitato promotore ha dato il via oggi ai sopralluoghi tecnici sul territorio e incaricato un team di giovani architetti e ingegneri, che avrà il compito di verificare lo stato delle strutture sportive, in modo da identificare quelle che saranno o potrebbero diventare agibili in vista dei Giochi. Il censimento degli impianti si colloca in un percorso di collaborazione e di condivisione avviato da tempo tra il Comitato Roma 2024, i municipi, le scuole e le associazioni sportive di base.

Condividi: