Calcio: Lazio, Pioli ‘non getto la spugna’

(ANSA) – ROMA, 19 MAR – “Cosa mi rimprovero? Se i risultati sono questi, un allenatore, colui che sceglie, motiva e scrive la formazione deve farsi un esame di coscienza e ammettere che poteva fare un lavoro migliore. Errori sono stati commessi, è stata una stagione complicata. Ma non mi piace gettare la spugna, ci metto la faccia e ho intenzione di finire, facendolo con serietà, onestà e con tutto l’orgoglio possibile”. Lo dice il tecnico della Lazio, Stefano Pioli, alla vigilia della trasferta di San Siro contro il Milan. “Credo che non sia ancora il momento di parlare della prossima stagione – spiega l’allenatore a chi chiede se intende rispettare il contratto che lo lega alla Lazio fino al 2017 -, anche il ds Tare ha detto che ci sarà un momento in cui ci incontreremo e valuteremo le problematiche per tirare le somme. Io ora non sto assolutamente pensando al mio futuro. Sto pensando di finire con serietà e professionalità la stagione. Domani, vincendo si può aprire il discorso per il sesto posto”.

Condividi: