Bruxelles: Gentiloni, ‘seguo con il fiato sospeso’

(ANSA) – ROMA, 22 MAR – “Seguo con il fiato sospeso l’evolversi della situazione a Bruxelles e mi stringo al popolo e al governo belga colpito da un nuovo attacco terroristico”: così il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. “Per ora non risultano cittadini italiani coinvolti negli attentati di Bruxelles”, ha aggiunto il ministro aprendo i lavori del consiglio degli italiani all’estero. Gentiloni ha chiesto anche un minuto di silenzio per le vittime degli attentati: nel suo intervento, ha parlato di “attacco organizzato e pianificato di dimensioni molto gravi”.

Condividi: