Assolto ultranazionalista serbo Vojislav Seselj

(ANSA) – BELGRADO, 31 MAR – Il Tribunale penale internazionale dell’Aja (Tpi) ha assolto oggi in primo grado l’ultranazionalista serbo Vojislav Seselj, dichiarandolo non colpevole per nessuno dei nove capi di imputazione. “Da oggi Vojislav Seselj e’ un uomo libero”, ha detto il presidente del Tpi Jean Claude Antonetti. Seselj era accusato di crimini di Guerra e contro l’umanita’ commessi contro le popolazioni croata e musulmana negli anni 1991-1993, durante I conflitti nella ex Jugoslavia.

Condividi: