Esplosione Parigi: polizia conferma, è stata fuga di gas

(ANSA) – PARIGI, 1 APR – Una “fonte di polizia” confermano ai media che l’esplosione avvenuta nel centro di Parigi, all’ultimo piano di un palazzo non lontano dalla stazione di Montparnasse, è “un incidente domestico”, provocato da un “fornello a gas”. La deflagrazione ha provocato un incendio, che i pompieri tentano ora di mettere sotto controllo. Il bilancio provvisorio dell’esplosione è di 17 feriti, tra cui 11 pompieri, di cui uno in gravi condizioni. Secondo diversi testimoni, nella via era in corso un intervento dei pompieri per un incendio al piano terra, quando un forte botto ha scosso l’edificio e tutte le palazzine circostanti, mandando in frantumi le finestre per qualche centinaio di metri. Probabilmente, ha spiegato a France Info il colonnello dei vigili del fuoco Gabriel Plus, si è trattato “di una fuga di gas che si è propagata dal basso verso l’alto e ha provocato l’esplosione”. L’origine, secondo altre fonti di polizia citate da diversi media, dovrebbe essere una “piccola cucina a gas”.

Condividi: