Tunisia: da Usa nuovo warning per propri connazionali

(ANSA) – TUNISI, 02 APR – Il Dipartimento di Stato americano ha diramato un nuovo avviso per i propri connazionali in Tunisia invitandoli a non recarsi nelle regioni del sud-est del paese al confine con la Libia e in quelle montuose dell’ovest a causa della minaccia del terrorismo” e a prestare attenzione alle zone frequentate da turisti. ”La situazione della sicurezza in alcune città e governatorati è fluida e imprevedibile”, riferisce il dipartimento di Stato, evidenziando le aree al confine con l’Algeria (Jendouba, Kef e Kasserine), con la Libia (Ben Guerdane e Medenine) e della Tunisia centrale (Gafsa e Sidi Bouzid) come particolarmente a rischio”. ”Viaggiare in queste zone è permesso solo con l’autorizzazione del personale del governo degli Stati Uniti”, sottolinea la nota, recita la nota, non escludendo eventuali sequestri di persona ai danni di cittadini americani.

Condividi: