Scuola: Cleaning day a Milano, assessore ‘imbratta’ auto

(ANSA) – MILANO, 2 APR – “Non è stato un atto vandalico, ma un segno da lasciare verso una grave maleducazione e sarei pronta a rifarlo”. Così l’assessore ai Lavori pubblici e Arredo urbano del comune di Milano, Carmela Rozza, ha giustificato il suo gesto di stamattina, quando durante il Cleaning Day delle scuole, ha impugnato un pennello intriso di vernice bianca e l’ha passato sulla portiera di un’auto in divieto di sosta e che intralciava il lavoro dei volontari. E’ successo oggi a Milano, dove 1400 volontari sono impegnati in 60 scuole da oggi a domani per pulire circa 13 mila mq di facciate, per l’iniziativa, ‘Scuola facciamola pulita’. Davanti la scuola di via Monviso i volontari hanno avuto qualche difficoltà a completare il loro lavoro per la vettura parcheggiata in divieto di sosta. Così l’assessore, che ha seguito direttamente l’iniziativa, ha preso il pennello e ha lasciato un lungo segno, poi ripulito.

Condividi: