Migranti:Schulz,voler venire in Ue non è atto criminale

(ANSA) – BERLINO, 4 APR – “Voler venire in Europa non è un atto di criminalità”. Lo ha detto il presidente del Parlamento Ue Martin Schulz, parlando a Berlino, alla conferenza su asilo e migrazione. “L’Europa è un continente di immigrazione”, ha aggiunto, sottolineando che “serve un sistema d’immigrazione legale, attraverso il quale chi vuole venire a lavorare legalmente in Europa possa farlo”.

Condividi: