Appalti truccati: altri due indagati non rispondono

(ANSA) – NUORO, 8 APR – Hanno scelto la strada del silenzio l’ex consigliere regionale di Forza Italia Angelo Stochino e l’ingegnere di Desulo (Nuoro) Salvatore Pinna, coinvolti nella maxi inchiesta su presunti appalti truccati denominata “Sindacopoli”, che tre giorni fa ha fatto finire in manette altre 16 persone tra funzionari, politici e professionisti dell’isola. Come già successo ieri per il vicepresidente del Consiglio regionale della Sardegna Antonello Peru (Fi), anche Stochino e Pinna davanti al Gip Mauro Pusceddu che oggi li ha interrogati nel carcere di Nuoro, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Secondo l’accusa Stochino e Peru, accusati di associazione per delinquere finalizzata alla turbativa d’asta e alla corruzione, sarebbero stati i referenti politici di Salvatore Pinna, considerato dalla Procura ”il grande manovratore” degli appalti truccati della Sardegna.

Condividi: