Siria: elezioni, Assad e moglie votano a Damasco

(ANSA) – BEIRUT, 13 APR – Il presidente siriano Bashar al Assad e la moglie Asma hanno votato oggi nelle elezioni legislative recandosi ad un seggio allestito presso la Biblioteca al Assad a Damasco. Lo riferisce l’agenzia governativa Sana, pubblicando una foto in cui si vede il presidente deporre la scheda nell’urna sotto lo sguardo della consorte. I candidati, approvati dal governo, sono 3.500 per 250 seggi da deputato, mentre oltre 7.000 si sono ritirati. Le opposizioni e i leader occidentali considerano una farsa la consultazione, mentre a Ginevra è attesa oggi la ripresa dei negoziati di pace che dovrebbero portare ad un governo di transizione e, solo successivamente, a elezioni.

Condividi: