Frana Apuane: inchiesta procura, tre indagati

(ANSA) – CARRARA (MASSA CARRARA), 15 APR – Ci sono tre indagati dalla procura di Massa per la frana di ieri nella cava di marmo di Carrara nella quale sono morti due cavatori: si tratta del titolare della cava, del direttore dei lavori e del responsabile della sicurezza. Per tutti e tre i reati contestati sono omicidio colposo, disastro colposo e lesioni colpose. Le indagini sono svolte dagli uomini del commissariato di polizia di Carrara diretti da Corrado Mattana. La cava è sotto sequestro e per domani è fissata l’autopsia sui due corpi.

Condividi: