Calcio: Ranieri, non abbiamo ancora vinto nulla

(ANSA) – ROMA, 16 APR – Claudio Ranieri sempre più protagonista in Inghilterra: per la conferenza stampa alla vigilia della gara casalinga del suo Leicester contro il West Ham, sono stati contati giornalisti da 70 nazioni. “Ma il mio dovere è quello di restare con i piedi ben piantati per terra e pensare partita per partita – ha precisato il tecnico – Voglio una squadra determinata, con un carattere forte anche se le cose dovessero andar male”. Reduce da 5 successi consecutivi, le “Volpi” hanno 7 punti di vantaggio sul Tottenham a 5 giornate dal termine della Premier League. “Non ho ancora ben capito cosa stiamo facendo, ma voglio ancora di più – ha aggiunto – Perché ad oggi non abbiamo vinto nulla. Se fossimo il Chelsea o lo United, tutti direbbero che il campionato è finito; ma siamo il Leicester e dobbiamo sempre lottare. Abbiamo scritto una bella storia ma, per essere ricordati tra 30 o 40 anni, dobbiamo vincere. Per ora siamo salvi e quel che abbiamo fatto è già un miracolo. Il mio futuro? Vorrei chiudere la carriera qui”.

Condividi: