F1: Cina, Marchionne ‘una partenza non da Ferrari’

(ANSA) – ROMA, 17 APR – ”E’ la prima volta che è successo che hanno bocciato l’uno con l’altro. L’ho trovato veramente non Ferrari. Sono più imbarazzati loro che io”. Il presidente Fca Sergio Marchionne ‘bacchetta’ su Sky Vettel e Raikkonen per la collisione in avvio ma poi li elogia per la rimonta in Gp Cina: ”lo sanno meglio di me e sanno benissimo come correggersi. È stata una svista, credo, che sfortunatamente ci è costata un bel po’ durante la gara. Detto questo, quello che ha fatto Vettel, e anche Raikkonen contro Hamilton, è stato un capolavoro”. ”Si vede – aggiunge Marchionne ai microfoni di Sky dopo il Gp di Cina – che i piloti ci sono, la macchina c’è, ha imbarazzato la Mercedes nella seconda metà della gara, quindi sono contento”. È la prima gara che vedeva direttamente dal box. Che Ferrari ha visto? ”Ho visto una Ferrari che sta crescendo che mi piace, che in alcuni sensi è quasi immatura, ma sta venendo benissimo. È come guardare i bambini, sta uscendo veramente bene. Un po’ ribelle…”.

Condividi: