Calcio: Allegri, lo scudetto non è ancora vinto

(ANSA) – ROMA, 17 APR – “In questo momento non c’è margine d’errore perché siamo alla volata finale. Lo scudetto non è ancora chiuso, abbiamo 9 punti di vantaggio, una buona differenza reti ma dobbiamo fare ancora due vittorie e un pareggio”. Massimiliano Allegri non vuole ancora sbilanciarsi nonostante la fuga della Juve verso il quinto titolo di fila. “Adesso avremo Lazio e Fiorentina che saranno due gare molto difficili – aggiunge -: i nostri avversari avranno un calendario più agevole. Pogba ha qualità straordinarie e nelle ultime gare è stato decisivo con gli assist e i gol, non lo riprendo per incolparlo di qualcosa ma perché potrebbe non fare neanche un errore e lui li fa perché cala di concentrazione”. Su una cosa però Allegri è sicuro, questa è la squadra più forte da lui allenata: “Vedendo i risultati si, credo che può ancora migliorare, è un gruppo formato da giocatori di esperienza con grandi valori e da giovani dalle qualità straordinarie”.

Condividi: