Terrorismo: Laachraoui era carceriere dei francesi in Siria

(ANSAmed) – PARIGI, 22 APR – Najim Laachraoui, uno dei due jihadisti kamikaze che si sono fatti saltare all’aeroporto di Bruxelles il 22 marzo, è stato “formalmente identificato” da Nicolas Henin – ex ostaggio francese in Siria – come uno dei suoi carcerieri. Lo ha annunciato l’avvocato dell’ex ostaggio precisando che all’epoca Laachraoui si faceva chiamare Abou Idriss. L’annuncio, riportato dai media francesi, conferma le informazioni dei giorni scorsi secondo le quali quattro francesi – Didier Franois, Pierre Torres, Edouard Elias e Nicolas Henin – liberati in Siria nell’aprile 2014 dopo 10 mesi di prigionia, avevano riconosciuto il ventiquattrenne belga come une delle persone adibite alla loro custodia. Due francesi sono già stati identificati dagli ex ostaggi: Mehdi Nemmouche, il killer del museo ebraico in Belgio, e Salim Benghalem, vicino ai fratelli Kouachi e ad Amedy Coulibaly, gli autori degli attentati del gennaio 2015 in Francia. (ANSAmed)

Condividi: