Vaticano: triplicate transazioni sospette, 544 nel 2015

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 28 APR – Boom di segnalazioni di attività finanziarie sospette nel 2015. Lo segnala l’Autorità di Informazione Finanziaria vaticana nel rapporto annuale. Lo scorso anno le segnalazioni nell’ambito dell’attività anti-riciclaggio sono state 544, più che triplicate rispetto alle 147 del 2014. Ma questo “non a causa di un più elevato tasso di criminalità nel settore finanziario”, precisa l’Aif. Piuttosto il dato è da attribuirsi al “rafforzamento dei sistemi di segnalazione”. Completata anche la fase di analisi dei conti allo Ior: “Nell’ottobre 2015 si è concluso il processo di revisione ed estinzione dei rapporti che ha condotto all’estinzione di circa 4.800 rapporti”.

Condividi: