Terrorismo, 6 arresti in Lombardia e Piemonte per Jihad

(ANSA) – MILANO, 28 APR – Un’operazione congiunta Ros-Digos in Lombardia e Piemonte ha portato a sei ordinanze di custodia cautelare per presunti estremisti islamici. In manette è finito Abderrahim Moutaharrik, pugile di kickboxing che stava per partire con la moglie Salma Bencharki da Lecco per unirsi al sedicente Stato Islamico. Con loro sarebbero partiti anche i figli di 2 e 4 anni, affidati ora ai nonni. Tra i destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare ci sono anche Alice Brignoli, italiana di 39 anni, che ha cambiato il nome in Aisha, e il marito marocchino Mohamed Koraichi. La coppia è sparita da un anno assieme ai figli per raggiungere l’Isis. La sorella di Mohamed, Wafa Koraichi, è stata arrestata a Baveno (Verbania), mentre a Varese è finito in manette Abderrahmane Khachia. Nelle intercettazioni Mohamed Koraichi parlava con uno degli arrestati di attentati da compiere in Italia. “Caro fratello Abderrahim, ti mando il poema bomba (…), ascolta lo sceicco e colpisci”.

Condividi: