Ucraina: Onu, 10 mila morti e 20 mila feriti in due anni

(ANSA) – NEW YORK, 29 APR – Quasi 10 mila persone sono rimaste uccise e oltre 20 mila ferite dall’inizio del conflitto in Ucraina due anni fa. Lo ha detto al Consiglio di sicurezza dell’Onu l’assistente del segretario generale per gli affari politici, Taye-Brook Zerihoun, precisando che i morti sono stati 9.333 e i feriti 21.396. L’ultimo incidente, ha aggiunto, risale allo scorso 27 aprile quando almeno 4 persone sono rimaste uccise in un bombardamento a Olenivka, vicino a Donetsk, nell’est dell’Ucraina. Zerihoun ha inoltre sottolineato che nelle ultime settimane i combattimenti sono aumentati ai livelli di aprile 2014, quando erano alla loro massima intensità, e lanciato un appello alle parti a cessare le ostilità.

Condividi: