Papa: sviluppo non leda dignità, rispetto norme lavoro

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 1 MAG – Un appello alle “autorità, le istituzioni politiche ed economiche e la società civile, affinché si promuova un modello di sviluppo che tenga conto della dignità umana, nel pieno rispetto delle normative sul lavoro e sull’ambiente”, è stato lanciato dal Papa al Regina Coeli. Bergoglio ha in questo contesto ricordato la Conferenza Internazionale sul tema ‘Lo sviluppo sostenibile e le forme più vulnerabili di lavoro’ che si apre domani a Roma.

Condividi: