Calcio: Stellone, salvezza Frosinone diventa impossibile

(ANSA) – ROMA, 1 MAG – “Giocavamo contro una squadra di grandi campioni che non sta affrontando un grande momento mentale ma ha sempre grande qualità. Abbiamo fatto un’ottima gara, fare tre gol qui non è mai facile e alla fine abbiamo perso due punti. Ringrazio tutti i tifosi che sono venuti in tantissimi a supportare una squadra quasi in serie B”. Il tecnico del Frosinone non nasconde la delusione per l’impresa sfiorata a San Siro. E recrimina sul rigore che ha dato il pari nel recupero al Milan. “Per me non c’è perché il difensore è troppo vicino e non può far sparire il braccio – dice Stellone – Se è rigore questo allora è rigore anche quello di Montolivo nel primo tempo su un tocco di Dionisi. Se vogliamo dire tutto, Balotelli già ammonito ha preso palla con la mano e non ha preso il secondo giallo. Speranze salvezza? E’ molto difficile vista anche la vittoria del Palermo. La matematica non ci condanna, se riuscissimo a fare sei punti nelle ultime due partite avremmo ancora minime speranze”.

Condividi: