Cassazione conferma 16 anni a Preiti

(ANSA) – ROMA, 6 MAG – E’ definitiva la condanna a 16 anni per tentato omicidio per Luigi Preiti, l’uomo che nel giorno dell’insediamento del Governo Letta, il 28 aprile 2013, sparò ai carabinieri davanti a Palazzo Chigi. Lo ha deciso la prima sezione penale della Cassazione che ha rigettato il ricorso della difesa, che chiedeva il riconoscimento della seminfermità mentale, e accolto le richieste del pg che aveva sollecitato la conferma della condanna della Corte di appello di Roma del 10 febbraio 2015.

Condividi: