Esplosione e crollo in palazzo periferia Roma,quattro feriti

(ANSA) – ROMA, 8 MAG – Una palazzina alla periferia di Roma è parzialmente crollata dopo un’esplosione probabilmente causata dallo scoppio di una caldaia o di una bombola del gas. Dalle prime informazioni, il crollo si è verificato nel seminterrato dell’edificio. Nel crollo sono rimaste ferite quattro persone, di cui tre in modo grave, anche se non sarebbero in pericolo di vita. Sembra si trovassero in un locale nel sottoscala adibito ad appartamento, che è crollato. Si tratta di una ragazza di circa 25 anni e tre uomini. La giovane è stata trasportata al policlinico Casilino in codice rosso per un trauma cranico. Un uomo sui 35-40 anni in codice rosso all’ospedale Pertini per trauma cranico, un uomo sui 75 anni in codice rosso al policlinico di Tor Vergata con diversi traumi e un altro di circa 30 anni all’ospedale Pertini in codice giallo. Tutti sono stati soccorsi dal 118, mentre i vigili del fuoco, dopo aver tratto in salvo i feriti, continuano a cercare tra le macerie per scongiurare che ci siano altre persone coinvolte.

Condividi: