Calcio: Ranieri “Un orgoglio essere accostato a Bearzot”

(ANSA) – ROMA, 9 MAG – “Onestamente ancora non ho capito l’impresa che abbiamo fatto. Io posso ringraziare tutti, la giuria che mi ha votato e i miei giocatori. Eravamo partiti per salvarci ed è successo quello che è successo….non è facile vincere uno scudetto in Inghilterra ma il mio primo ‘scudetto’ (la promozione in A) l’ho vinto a Cagliari e questo non lo dimentico. Bearzot non l’ho mai conosciuto ma se mi dicono che in me vedono lo spirito di Bearzot questo mi inorgoglisce”. Così Claudio Ranieri, insignito oggi del premio Bearzot dell’Us Acli al Coni. Ranieri ha fatto sapere che devolverà l’assegno del premio alla Onlus “Stefano Borgonovo”.

Condividi: