Usa 2016: Trump, offeso da frasi Cameron e Khan

(ANSA) – LONDRA, 16 MAG – Gli Stati Uniti potrebbero non avere una buona relazione con la Gran Bretagna nel caso in cui Donald Trump diventasse presidente. Lo ha detto lo stesso candidato repubblicano alla Casa Bianca in una intervista all’emittente britannica Itv, affermando di ”essere offeso” per quanto detto dal premier David Cameron, che ha definito come stupidi i suoi commenti sui musulmani, e dal nuovo sindaco di Londra, Sadiq Khan, che lo ha accusato di avere una ”visione ignorante” dell’Islam. Alle parole di Trump hanno risposto i portavoce del premier e del primo cittadino, che non intendono ritirare le loro affermazioni.

Condividi: