Partiti: bocciato emendamento M5s su non obbligo democrazia

(ANSA) – ROMA, 17 MAG – La Commissione Affari costituzionali della Camera ha bocciato l’emendamento di M5s alla legge sui partiti che mirava ad eliminare l’obbligo di metodo democratico nella vita interna dei partiti e dei movimenti. Nel pomeriggio verrà votato un emendamento di Stefano Quaranta (Sel) al testo base che rafforza questo concetto.

Condividi: