Calcio: Malagò? Bonucci? Non credo ci sia dispetto

(ANSA) – ROMA, 17 MAG – “Ho letto, non voglio essere falso, non conosco le motivazioni. Non credo però che ci sia stata la volontà di fare un dispetto”. E’ quanto sostiene il presidente del Coni, Giovanni Malagò, in merito alla mancata concessione, da parte della Juventus, dell’ok al difensore Leonardo Bonucci a prendere parte da domani allo stage organizzato da Antonio Conte in vista degli Europei, nonostante il difensore bianconero sia squalificato per la finale di Coppa Italia con il Milan. “Ne ho preso atto – chiarisce il capo dello sport italiano a margine della presentazione del Golden Gala – non so se ci sono altre questioni, magari qualcosa dell’atleta che in questi giorni aveva previsto, a livello personale, qualche scelta. Ma sono onesto, non lo so”.

Condividi: