Pizzarotti, tendo la mano a M5s per l’ultima volta

(ANSA) – PARMA, 18 MAG – “Sono disposto a tendere per la terza e ultima volta la mano, in nome di tutti i consiglieri e attivisti che quotidianamente si fanno il mazzo in giro per l’Italia. Tendo la mano per ristabilire una volta per tutte un principio di equità, un bisogno essenziale di riscrivere assieme regole, organizzazione e modus operandi, perché è evidente che non possiamo andare avanti con norme ad personam o vivendo alla giornata”. Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti sospeso da Beppe Grillo commenta così l’editoriale di Marco Travaglio, in cui il direttore del Fatto Quotidiano auspica, raccontando “un sogno”, una conciliazione e un ‘regolamento’ su come il M5s debba comportarsi in caso di avvisi di garanzia perché “nessuno dei nostri, diversamente dagli altri, è accusato di rubare”. Ma scrivere le regole, aggiunge Pizzarotti, “bisogna farlo discutendo tutti insieme”.

Condividi: