Inchiesta petrolio: Eni va in Cassazione

(ANSA) – POTENZA, 20 MAG – L’Eni ha presentato ricorso in Cassazione contro la decisione del Tribunale di riesame di Potenza sul sequestro dell’impianto Centro Olio di Viggiano. Lo comunica il gruppo petrolifero in una nota. L’Eni ha presentato anche un’istanza per il dissequestro dopo aver individuato una soluzione che consiste nella “possibilità di apportare una modifica all’impianto in grado di determinare la separazione della produzione di gas da quella di olio e permettere di continuare nella reiezione delle acque di strato, soluzione che non richiede variazioni dell’autorizzazione principale attualmente in essere”. L’Eni auspica che “tale soluzione possa essere accolta dalla magistratura per permettere la riapertura dell’impianto, in attesa del giudizio che la società confida potrà chiarire la correttezza del suo operato. La società darà la massima collaborazione alla magistratura nell’interesse che possa essere fatta quanto prima chiarezza sulla vicenda e si possa procedere al più presto al riavvio delle operazioni”.

Condividi: