Giro:Nibali’non ancora finita, da domani sempre all’attacco’

(ANSA) – ORTISEI (BOLZANO), 23 mag – Ventiquattro ore non sono bastate a Vincenzo Nibali per smaltire la delusione di una crono cominciata male e finita peggio, tra sfortuna e gambe che non giravano. “Non lo so nemmeno io – spiega il siciliano nel corso di una conferenza stampa a Ortisei – perché sono andato così piano. E’ stata una giornata difficile, e bisogna accettare il risultato per come è venuto. Ci può stare, anche se io per primo mi aspettavo di più. La delusione c’è per una giornata in cui è andato tutto male”. Affrontare un Giro da favorito non è semplice e il siciliano sembra accusarne il peso: “Non sono indistruttibile, sono umano. Tutti si aspettano troppo da me e a volte non si riesce a dare tutto, perché non siamo dei robot. Tutti si aspettano qualcosa da me e ne avverto il peso. Ma io non credo di dover dimostrare niente”. Ora per Nibali comincia un altro Giro, di una settimana. Dalla maglia rosa lo separano 2’51”. “E’ un distacco importante ma colmabile. Da domani andro’ all’ attacco”.

Condividi: