Imprenditore Fano arrestato per bancarotta da 6 mln

(ANSA) – FANO (PESARO URBINO), 25 MAG – Un noto imprenditore di Fano, Stefano Cordella, 48 anni, è stato arrestato da agenti della Guardia di finanza su ordine del Gip con l’accusa di una bancarotta fraudolenta da 6 milioni di euro. A Cordella farebbero capo 18 società di pubblicità, call center, ristorazione e gestione di spiagge in Fano e Senigallia, anche se non sempre il suo nome compare nelle compagini societarie. Due di queste aziende sono fallite. 16 le persone denunciate, 20 le perquisizioni eseguite dalle Fiamme gialle.

Condividi: