Referendum: Smuraglia, dopo polemiche discutere del merito

(ANSA) – ROMA, 25 MAG – “Il Referendum è il momento più alto, perché si dà la parola ai cittadini. Occorre affrontarlo con serenità e franchezza informando i cittadini sul merito”. Lo ha detto il Presidente dell’Anpi, Carlo Smuraglia, intervistato da Radioanch’io, su RadioRai1. Smuraglia ha anche detto di “prendere atto” delle parole di Renzi sui partigiani dell’altro ieri. Smuraglia ha voluto fare “una piccola correzione alla narrazione che e’ stata fatta del Congresso dell’Anpi”, ribadendo che “i dissidenti non sono stati puniti”. “Si tratta di vedere – ha detto tra l’altro – come si realizzano le riforme. Se si modifica in peggio la Costituzione, la si stravolge, allora opporsi e’ tutt’altro che conservatore”. In particolare con il Senato eletto dai Consigli Regionali viene violato, secondo Smuraglia, l’articolo 1 della Carta, che affida la sovranità al popolo: “Quando si toglie una parte di sovranità al popolo, allora noi reagiamo”.

Condividi: