Russia: Nato, nessuna minaccia imminente per Alleati

(ANSA) – BRUXELLES, 25 MAG – La Nato ha lanciato “il più grande rafforzamento dopo la guerra fredda”, nel vertice di luglio approverà la “presenza avanzata” di truppe multinazionali nell’est e continua a chiedere che Mosca “cambi comportamento”. Ma “non vediamo alcuna minaccia imminente contro alcun alleato della Nato” dice all’ANSA il segretario generale Jens Stoltenberg aggiungendo: “Continueremo a batterci per un rapporto più costruttivo e cooperativo”. “A lungo termine, andrà a beneficio di Russia e Nato evitare una nuova guerra fredda”.

Condividi: