Calcio: Mourinho al Manchester United? Lo stipendio “crolla”

(ANSA) – ROMA, 26 MAG – Sensibile calo di stipendio, per José Mourinho, ormai prossimo all’approdo sulla panchina del Manchester United: il manager portoghese, secondo il quotidiano spagnolo “As”, guadagnerà 13 milioni di euro a stagione, poco più della metà dei 24 che gli erano stati garantiti dal Chelsea, fonte “France Football”. Meno anche dei 15 milioni che guadagnò al Real Madrid. Mourinho sarà comunque il secondo allenatore più pagato del mondo, preceduto solo da Pep Guardiola che, sulla sponda City, si metterà in tasca 15 milioni di euro all’anno: Manchester, dunque, capitale delle panchine d’oro. Terza piazza per Carlo Ancelotti, che al Bayern Monaco percepirà 11 milioni di euro a stagione. Tornando a Mourinho, “As” sottolinea tuttavia che, secondo il “Daily Star”, un ruolo importante nel contratto del tecnico lo giocheranno i bonus: 3,3 milioni di euro se vincerà la Premier League e 6,6 se vincerà la Champions (quando il club vi tornerà), una eventuale doppietta che porterebbe a 22 milioni lo stipendio del portoghese.

Condividi: