Usura: blitz Dia in villa Arzachena

(ANSA) – OLBIA, 26 MAG – Si estende nel Nord Sardegna l’operazione della Dia di Genova e della Guardia di Finanza di la Spezia su un giro di usura. Perquisita questa mattina ad Arzachena, ‘capitale’ della Costa Smeralda, la villa intestata a Tommaso Ricci, imprenditore di 58 anni di Pomigliano d’Arco (Napoli) e residente a Sarzana (La Spezia), accusato di usura e tentata estorsione. Nella lussuosa abitazione di 400 metri quadrati, in via Colombano, alla periferia della città, dotata di due piscine e ampio giardino, gli uomini della Dia di Genova hanno acquisito documenti collegati all’inchiesta e sequestrato preventivamente conti correnti bancari, partecipazioni societarie, fabbricati, automezzi, terreni e un un agriturismo per un valore complessivo di 6 milioni di euro, secondo gli inquirenti accumulati illecitamente da Ricci. Secondo l’indagine, avviata nel 2014, l’imprenditore era solito prestare denaro a persone in difficoltà economiche applicando un interesse del 200% all’anno.

Condividi: