Scoppia tubatura acquedotto Milano, allagamenti in periferia

(ANSA) – MILANO, 28 MAG – Una tubatura dell’acquedotto è scoppiata in via Adriano a Milano sollevando l’asfalto e allagando abitazioni e negozi al piano terra e soprattutto le cantine anche nelle strade limitrofe. Secondo quanto riferiscono i vigili del fuoco lo scoppio è avvenuto improvvisamente e non c’erano lavori in corso. A parte gli allagamenti non si registrano feriti nè altri danni. Sul posto sono intervenuti i tecnici dell’acquedotto e i vigili del fuoco hanno inviato autopompe per liberare le strade. L’allagamento ha riguardato oltre via Adriano, Piazza Costantino, Via Meucci e via Marchi Gherini, alla periferia della cosiddetta zona 2, che si estende dalla Stazione Centrale fino al confine con Sesto san Giovanni e Cologno Monzese. Sul posto si è recato anche il candidato di zona 2, Otello Ruggeri, insieme alla candidata al Comune, Silva Sardone, entrambi Fi. “Dopo Firenze oggi tocca a Milano – hanno dichiarato – sembra quasi la maledizione della sinistra che fanno annegare le città nella propria incompetenza”.

Condividi: