Israele: media, ex impiegato dei Netanyahu sarà risarcito

(ANSAmed) – TEL AVIV, 31 MAG – Un Tribunale del lavoro di Gerusalemme ha dato ragione a Guy Eliyahu, un ex impiegato della residenza in città del primo ministro Benyamin Netanyahu, che ha sostenuto davanti la Corte di essere stato sottoposto durante il suo lavoro a “condizioni di impiego abusivo” da parte della moglie del premier, Sara, che poneva richieste giudicate irragionevoli. Lo riportano i media secondo cui il giudice – accogliendo “la maggior parte” delle richieste del ricorrente – ha ricompensato Eliyahu con la cifra di 34.500 dollari (circa 30 mila euro).

Condividi: