Nuova scossa del 3.2 in provincia di Terni

(ANSA) – CASTEL GIORGIO (TERNI), 2 GIU – Continua a tremare la terra nell’orvietano: alle 5.27 è stata registrata una nuova scossa di magnitudo 3.2, con epicentro sempre a Castel Giorgio (Terni) e a cinque chilometri di profondità, avvertita anche dalla popolazione. E’ stato quindi deciso di riattivare, trasferendolo proprio a Castel Giorgio, il Centro operativo comunale. Visto anche il maltempo, presso la palestra si sta inoltre allestendo un centro di accoglienza per i residenti che volessero usufruirne. “C’è molta preoccupazione tra gli abitanti – spiega Giuliano Santelli, responsabile della Protezione civile di Orvieto-, i bar del paese sono pieni e in molti hanno deciso di trasferirsi nelle auto”. Al momento non si registrano ulteriori danni alle abitazioni, ma sono in corso verifiche da parte di Protezione civile, carabinieri e polizia. Sei in totale le scosse registrate dall’Ingv nelle prime ore del 2 giugno, la più forte delle quali quella della 5.27.

Condividi: