Libia: Gentiloni, contrario a nascita tre Stati

(ANSA) – TRENTO, 4 GIU – “In Libia bisogna lavorare per contrastare le spinte centrifughe e personalmente sono contrario all’idea di una nascita di tre Stati. Nel contesto dell’attuale crisi si deve puntare a mantenere uno Stato unico che pur faticosamente riprenda il controllo del territorio. Sarà un processo lungo ma è necessario”. Lo ha detto a Trento al Festival dell’Economia il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. “Credo sia assolutamente irresponsabile cancellare con un tratto di penna i confini di Stati sovrani”. Per Gentiloni “il ruolo dell’Italia nel Mediterraneo, appare come una opportunità straordinaria, grazie alla nostra capacità di dialogare con una molteplicità di soggetti, dagli Usa alla Russia ai partner europei e africani. L’Italia piace perche non ha né idee egemoniche né un’agenda nascosta – ha aggiunto – ma una grande capacità di tessere rapporti. Aspetto importante in un momento di ‘crescente multilateralismo nei rapporti tra Paesi’ come conferma il tavolo per la Siria guidato da Usa e Urss”.

Condividi: