Brexit:appello pro-Ue sindacati, Labour su palco con Cameron

(ANSA) – LONDRA, 6 GIU – Scendono in campo anche le Trade Union in Gran Bretagna contro la Brexit con un appello – anticipato dal Guardian – rivolto congiuntamente dai leader di vari sindacati a “6 milioni di iscritti” per invitarli a votare al referendum del 23 giugno contro il divorzio da Bruxelles. Un’eventuale Brexit “minaccerebbe i diritti dei lavoratori”, e’ il monito dei sindacalisti. Sullo sfondo di sondaggi che tornano a premiare gli euroscettici, esponenti della sinistra (dal Labour ai Verdi) e dei Libdem condividono intanto oggi il palco d’una manifestazione pro-Ue col premier conservatore David Cameron: in nome della comune preoccupazione per l’economia britannica e per la sicurezza del Paese nel caso di un’uscita dal Club dei 28. Mentre la replica di giornata e’ affidata ancora al popolare ex sindaco di Londra Boris Johnson: uscire dall’Ue significherebbe risparmiare “il conto” che la Gran Bretagna paga a Bruxelles: un conto destinato a suo dire a salire l’anno prossimo a “2,4 miliardi di sterline”.

Condividi: