Bambino colpito porta calcetto, ancora ricoverato

(ANSA) – PERUGIA, 8 GIU – Resta ricoverato all’ospedale di Perugia, con prognosi riservata, il bambino di dieci anni colpito alla testa da una porta da calcetto che gli è caduta addosso mentre stava partecipando alla festa di fine anno scolastico in un circolo sportivo nella zona di Assisi. Lo riferisce l’Azienda ospedaliera. Al bambino è stato diagnosticato uno stato commotivo e le sue condizioni verranno monitorate anche nelle prossime ore. Nel reparto di pediatria “ha trascorso la notte senza particolari problemi” riferisce il dottor Edoardo Farinelli. Sulle cause dell’incidente hanno svolto accertamenti il commissariato di Assisi e la polizia scientifica. Da questi è emerso che il bambino e alcuni suoi coetanei stavano giocando (ma non a calcio) nei pressi della porta quando è caduta. La polizia ha svolto tutti i rilievi e quindi inviato un rapporto alla magistratura per accertare eventuali responsabilità. Le indagini hanno comunque già confermato che si è trattato di un incidente.

Condividi: