Euro2016: Parigi,sciopero inceneritore prorogato fino a 14/6

(ANSA) – PARIGI, 09 GIU – Alla vigilia dell’apertura di Euro 2016 è stato prorogato fino al 14 giugno lo sciopero del centro di smaltimento dei rifiuti di Ivry-sur Seine, il più importante di Parigi, a causa della protesta dei sindacati contro la riforma del lavoro. Anche oggi, nella capitale, gli abitanti di zone centralissime come il Boulevard Haussmann e le pendici di Montmartre, si sono svegliati tra cumuli di spazzatura lasciati sul ciglio della strada o davanti ai portoni dei palazzi. Nel pomeriggio, un automezzo di un operatore privato risaliva la Rue des Martyrs, nel nono arrondissement, per svuotare i cassonetti stracolmi, ma la situazione resta allarmante almeno in un arrondissement su due. In questa giornata di sole, dopo le alluvioni dei giorni scorsi, tanti parigini sono stati costretti a fare lo slalom tra l’immondizia che invade i marciapiedi. Considerato anche il caldo improvviso, i cattivi odori diventano in alcuni casi insopportabili. Uno scenario che rischia di guastare la festa al presidente Francois Hollande, alla vigilia dell’europeo. (ANSA).

Condividi: