Doping: federatletica tedesca a Cio,via Russia da Giochi Rio

(ANSA) – ROMA, 10 GIU – La federatletica tedesca contro quella russa: troppi dopati fra gli atleti di Mosca per consentire loro di partecipare alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Così la federazione di Berlino ha chiesto formalmente al Cio di escludere in blocco gli atleti russi dai prossimi Giochi brasiliani. Una richiesta pesantissima che arriva a una settimana dalla riunione della Iaaf, in programma venerdì prossimo a Vienna, per decidere se alzare o meno il livello di sospensione dalle gare internazionali per gli atleti russi, che detto in altre parole vuol dire che la Iaaf dovrà valutare se dalle parti di Mosca hanno fatto abbastanza contro il doping, oppure se continuare con la linea dura delle sanzioni, e quindi chiudere ai russi la porta alle Olimpiadi. La federatletica russa è stata sospesa, senza limiti di tempo, da tutte le gare internazionali nel novembre 2015 dopo un’indagine dell’agenzia antidoping mondiale che ha riscontrato moltissimi casi di doping fra gli atleti di quel Paese.

Condividi: