Calcio: caso Neymar, il Barcellona patteggia con la Procura

(ANSA) – ROMA, 10 GIU – Il Barcellona avrebbe raggiunto un accordo con la Procura per evitare un processo sul caso delle presunte irregolarità nel trasferimento dal Brasile di Neymar, impegnandosi a pagare al Fisco una multa di 5 milioni di euro. Lo riferisce la stampa spagnola. La somma, secondo “El Pais”, corrisponde al mancato pagamento al Fisco di una quota del prezzo d’acquisto del giocatore, risultato superiore a quanto annunciato inizialmente dal club. Ma il patteggiamento dev’essere ancora ratificato dal Barça. L’accordo, sempre per il quotidiano spagnolo, potrebbe contribuire ad una soluzione analoga nella causa contro Neymar e il padre, suo agente, per il presunto mancato pagamento al momento del trasferimento di tutta la parte che spettava al fondo di investimento brasiliano Dis, proprietario di una quota dei diritti del giocatore. Il portale brasiliano Uol, intanto, riferisce che Neymar avrebbe un preaccordo con il Psg, dove il calciatore giocherebbe dall’estate 2017 per 40 milioni di euro all’anno più bonus.

Condividi: