Ragazza uccisa a Roma: madre ai funerali, voglio giustizia

(ANSA) – ROMA, 10 GIU – “Giustizia ci dovrà essere. Combatterò con tutte le mie forze perché giustizia ci sia. Ti voglio ricordare così, con il tuo sorriso bellissimo. Un gesto crudele ha spento il sorriso. Niente potrà cancellare questa tragica perdita e consolarci”. Così, con la voce rotta dal pianto, la mamma di Sara Di Pietrantonio durante il funerale della figlia, uccisa e data alle fiamme dall’ex ragazzo. Foto, disegni dei bimbi di una scuola d’infanzia, rose bianche e messaggi, “Sarai l’angelo più bello”, hanno accompagnato l’inizio della celebrazione nella parrocchia di Santa Maria Madre della Divina Grazia a Ponte Galeria, alla periferia di Roma. La chiesa, a poche centinaia di metri dal luogo dell’ omicidio, era gremita di persone. Moltissimi gli amici che hanno voluto salutare per l’ultima volta la studentessa di 22 anni uccisa barbaramente dall’ex. Tra le corone di fiori anche quella della presidente della Camera, Laura Boldrini.

Condividi: