Usa 2016: Assange vs Hillary, ora altre mail compromettenti

(ANSA) – LONDRA, 13 GIU – Nuovi guai in arrivo per Hillary Clinton: Wikileaks si appresta a pubblicare altre e-mail partite dal server privato dell’attuale candidata democratica alla presidenza Usa quand’era segretario di Stato, e rivelazioni imbarazzanti. lO ha annunciato Julian Assange in un’intervista. Ospite del programma di Itv ‘Peston on Sunday’, il fondatore di Wikileaks e’ andato all’attacco: “Abbiamo altri leaks su Hillary Clinton… Abbiamo mail in attesa di pubblicazione”, ha detto. Wikileaks ha gia’ creato un archivio online con oltre 30.000 fra messaggi e allegati partiti dal server privato della Clinton dal 2010 (quando ella era al vertice del Dipartimento di Stato). Assange, rifugiato nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra dal luglio 2012, non nasconde l’ostilita’ verso di lei, che definisce “un falco guerrafondaio liberal”, ricordandone la storia di sostenitrice costante di interventi militari Usa all’estero.

Condividi: