Mps: Rossi, pm ‘identificati in video saranno risentiti’

(ANSA) – SIENA, 17 GIU – Il video sulla caduta di David Rossi “che circola in rete corrisponde a quello già all’epoca acquisito in atti” e le due persone che si ritiene siano i soggetti che nel filmato si avvicinano al corpo erano già stati sentiti nelle primissime indagini. “Per definitiva conferma ed evitare ogni ulteriore illazione, nella nuova indagine in corso si è delegata la pg a risentire le due persone già identificate”. Lo afferma il procuratore capo di Siena Salvatore Vitello in merito al video sulla caduta di Rossi, capo area comunicazione di Mps, morto il 6 marzo 2013 dopo essere precipitato dalla finestra del suo ufficio della banca, contenente anche immagini immediatamente successive. I due soggetti identificati come quelli ripresi nel filmato, si spiega, “resero dichiarazioni perfettamente coincidenti con la loro presenza in loco quale emergente dalla ripresa video e uno di questi fu colui che provvide a chiedere l’intervento del 118”: “appare evidente” che hanno “chiarito le ragioni della loro presenza”.

Condividi: